fotografia, studio fotografico reggio emilia, mbn, laboratorio fotografico, laboratorio, fine art, laboratorio reggio emilia, fotografia reggio emilia, mostre, Officina fotografica, mbn reggio emilia

fotografia, studio fotografico reggio emilia, mbn, laboratorio fotografico, laboratorio, fine art, laboratorio reggio emilia, fotografia reggio emilia, mostre, Officina fotografica, mbn reggio emilia

fotografia, studio fotografico reggio emilia, mbn, laboratorio fotografico, laboratorio, fine art, laboratorio reggio emilia, fotografia reggio emilia, mostre, Officina fotografica, mbn reggio emilia

fotografia, studio fotografico reggio emilia, mbn, laboratorio fotografico, laboratorio, fine art, laboratorio reggio emilia, fotografia reggio emilia, mostre, Officina fotografica, mbn reggio emilia

fotografia, studio fotografico reggio emilia, mbn, laboratorio fotografico, laboratorio, fine art, laboratorio reggio emilia, fotografia reggio emilia, mostre, Officina fotografica, mbn reggio emilia
fotografia, studio fotografico reggio emilia, mbn, laboratorio fotografico, laboratorio, fine art, laboratorio reggio emilia, fotografia reggio emilia, mostre, Officina fotografica, mbn reggio emilia
 

DAVIDE CONTI

Nasce nel 1970 a Bologna dove frequenta l’Istituto d’arte e l’Accademia di Belle Arti, diplomandosi nel 1993 in pittura. Nel 1991 è ammesso come borsista al Collegio Artistico Venturoli, dove rimane fino al 1998. Parallelamente alla sua attività artistica, Davide inizia a sviluppare la passione per il design grafico occupandosi di progettazione editoriale per una nota casa editrice. La grafica e il design diventano poi la sua professione all’interno di  importanti gruppi industriali. Parallelamente al suo percorso non è venuta mai a mancare la fotografia, vissuta sin dall’infanzia, grazie alla passione del padre, e diventata poi parte integrante del suo percorso professionale e artistico. I suoi lavori sono un connubio di costante contaminazione tra la pittura, le arti figurative, il graphic design e la fotografia. Di recente ha scelto Misano Adriatico come base di lavoro e vita, ma senza dimenticare la sua Bologna.